lunedì 14 maggio 2007

Amici di Roma (Provocazione)

Ciao a tutti,
le idee sono belle soprattutto quando rimangono primoridiali. E' vero l'idea del blog è bella, tutti possiamo scrivere i nostri post le nostre idee i nostri commenti.
Poi si aggiungono iniziative come quella di Steo (veramente interessante).
Ma chi si preoccupa di var "vivere" il blog? Insomma chi scrive i contenuti?
C'è gente che legge soltanto e talvolta (raramente) commenta. Insomma facciamo una lista di chi partecipa al blog costantemente, sepuur con stronzate?
Rosario, Danilo, Alberto, Steo, Alessia, Salvo .... uffa non trovo + nomi...cavolo! Le altre persone dove sono? Questo è anche lo specchio della comunicazione all'interno del "gruppo" target di amici di roma. E' un gruppo disomogeneo ed eterogeneo a tal punto che non solo esistono sottogruppi, ma individualmente ognuno tira soltanto i propri interessi.



D'altronde ogniuno ragiona come vuole e fa le proprie scelte. Non cerchiamo di dare unità a qualcosa che alla sua base è frammentata. In altre parole come fate a costruire un palazzo senza fondamenta?
E' facile criticare la qualità di contenuti...ma cosa fate voi per produrli? Iniziative commenti idee pensieri...
Nessuno li condivide con la gente che non ritiene idonea al compito.
Vi prego non dite scuse del tipo: "Non ho tempo" oppure "Io lavoro" oppure "Me lo dimentico"... Sono le + banali, se volete inventatevene altre.

Grazie
Rosario

7 commenti:

Steo ha detto...

Vero perfettamente daccordo!Mi sono accorto di questa cosa anche ultimamente...e poi non vedo perchè gente che non fa mai un post, appena appena commenta...debba venirmi a farmi la paternale dicendo che il blog sta degenerando...sta degenerando?Scrivete qualcosa di interessante voi allora (vero Lea e Luisa?):D
Effettivamente se vogliamo tenerlo un po su questo gruppo ci vuole un pò più di impegno da parte di tutti, me per primo.

Rosario ha detto...

Condivido, anche se penso sia come un sasso gettato in acqua!
Gente che quasi parla l'italiano, e quasi ti parla di cose serie la inviti a scrivere? Non esagerare!

P.S. Non ve la prendete vi prego! Si chiama presa in giro e provocazione!

Rosario

Danilo ha detto...

Forse per una volta sono d'accordo con te. Hai ragione a dire che "il gruppo" è frammentato. Io che sono tra i pochi che rappresentano parte attiva nei diversi sottogruppi posso essere testimone di questo. Ieri sono stato al mare con Lea, Loredana, Alberto e Omar. Siamo stati benissimo insieme, ci siamo divertiti. Sabato ero allo Speedy Gonzales con Alessia, Sarah, Annamaria, Andrea e Annarita, Omar e Alberto. E' stato uno spasso. Alcune persone dei due gruppi sono "in comune", altre no. Perché allora io, come Alberto e come Omar da poco tempo a questa parte ci sentiamo integrati nei diversi gruppi, tutti nella stessa maniera? Xkè c'è la conoscenza acquisita col tempo, con serate passate assieme, con serate nelle quali, insieme, si condivide molto. Ed è per questo che io in prima linea cerco di coinvolgere le varie frange del gruppo affinché ci sia più unione. Uno tra i motivi per il quale è nato il blog è anche questo. Unire anche in maniera virtuale persone che non si conoscono. Cazzo, succede tra persone che non si sono mai neanche viste nel web e non può succedere qui?! Parliamo del gruppo di Monte Cervialto. Quante volte hanno commentato, postato qualcosa? Mai. Alcuni non hanno nemmeno accettato l'invito... Io non posso giustamente obbligare nessuno. Poi mi chiedo, perché Lea, Luisa, Rosanna e Loredana non hanno mai postato? E' facile come dice Rosario accusare che il blog sta degradando e non possiamo permetterci di dire "Perché non postate"... beh, perlomeno qualcosa si fa. Se fosse stato per voi il blog sarebbe rimasto vuoto. E' difficile che uscendo tutti assieme i diversi sottogruppi si parlino, è più semplice invece che piccoli gruppi "misti" si ritrovino a passare una serata assieme. Ora non voglio far apparire che lo scopo unico è quello di unire tutti. E' anche giusto così, la gente fa quello che gli pare del resto. Però tornando al blog, credo che possa essere più bello se tutti riuscissimo a scambiarci 2 idee in questo modo. Su argomenti veri, non solo due cazzate. Ok, le cazzate servono, fanno ridere, sono il primo che scrive cazzate su sto blog. Però lo scambio di idee riguardo vari argomenti che ci interessano direttamente e non, ci possono aiutare ad aumentare le nostre conoscenze. Xké davvero c'è sempre da imparare, da tutti!

PS. Mi aspetto molti commenti, molte contestazioni. Una vera polemica! Insultatemi se volete.
PPS: Scriverò un post su un discorso serio, sono curioso di conoscere i vostri pareri a riguardo!

Ciao. Grande Rosario, mi è piaciuto questo post.

Alberto ha detto...

Beh, che dire? non voglio dilungarmi anche perchè ripeterei la maggior parte delle idee già dette. Però una cosa che forse va un po' controcorrente la voglio dire. Tutti noi abbiamo frequentato diversi gruppi e tutti noi ci siamo scontrati con il fatto che creare un'unità vera sia molto difficile. Pensandoci su però alla fine è anche normale che sia così dato che essere tutti amici (e per "amici" intendo il vero senso del termine) è praticamente impossibile. In ogni gruppo ci sono persone che vanno d'accordo più con una o con l'altro . Personalmente non ricercherei il problema solo nei rapporti, ma più nella pigrizia mentale. C'è chi è più pigro per alcune cose e chi lo è di meno per altre. Diciamo che in questo caso molti non hanno voglia di scrivere e penso sia un diritto che ci si può prendere. E' vero però anche che se si ha reale interesse a stare con gli altri e confrontare le ideee, è questo stesso interesse a farci vincere la pigrizia. Non è giusto cmq accusare nessuno, perchè ognuno può avere problemi a noi sconusciuti. Un po' di partecipazione in + , però, non darebbe fastidio

Ciauzzz

Alessia ha detto...

ovunque ci sia una polemica io per definizione mi ci infilo.e quindi lo farò anche qui ovviamente.hihihihi...scherzi a parte ragazzi mie,vorrei dire anche io un paio di cosette al riguardo.i gruppi di solito sono formati da tante persone,altrimenti non sarebbero gruppi ma persone singole o coppie.quando si è in tanti è difficile immaginare che tutti rispondano alle nostre iniziative come noi desideriamo,o che siano d'accordo con le nostre idee o che semplicemnte gli piacciano le stesse cose che piacciono a noi.il blog è un'idea carina e io nei limiti del tempo che ho a disposizione e del fatto che ho anche un blog personale da mandare avanti,cerco di partecipare.ma non mi aspetto tramite esso di fare amicizia con persone che non conosco o che conosco a malapena,e non perchè non voglia,semplicemente perchè non è il luogo adatto.posso scambiare delle battute,posso fare discussioni serie o meno,ma non scriverò mai un post personale qui.non lo faccio nemmeno nel mio blog.non ci riesco e mi sentirei fortemente a disagio.sono ancora convinta che per fare amicizia con una persona la si debba frequentare ,condividere delle esperienze etc.questo potrei farlo con chiunque dei partecipati a questo blog,se ne avessi l'occasione.ma non è una tragedia se non succede.quello che vorrei dire è che qui noto lo sforzo di coloro che sono amici di tutti di mettere insieme più persone possibile,il che come idea è una bella cosa,ci mancherebbe,ma è difficile,o quanto meno non automatica.tutte le persone che scrivono qui hanno un gruppo indipendente dagli altri che ci sono(vecchi e nuovi)ed è giusto e normale che la tendenza sia quella a stare con i propri amici e quella di parlare delle proprie cose con quegli stessi amici.non si fanno le amicizie a tavolino e non si creano i gruppi a tavolino.e questo blog ne è la dimostrazione.le amicizie devo nascere spontaneamente.ma soprattuto non ci si può offendere se gli altri non partecipano perchè non credo questo significhi che coloro che non lo fanno non vi vogliano bene o non vi vogliano come amici,magari + semplicemente non ritengono questa forma di partecipazione a loro congeniale(non sono nelle loro menti ovviamente,sto solo ipotizzando).
anche il fissare delle regole per questo blog può essere divertente ma non aspettatevi che tutti le rispettino visto che nella maggior parte dei casi nemmeno ci scrivono.siamo tutti ragazzi giovani che vogliono divertirsi e rilassarsi in quei pochi momenti liberi che abbiamo ed è giusto che ognuno lo faccia nel modo che ritiene più consono.per quel che mi riguarda continuerò a scrivere quando non parlerete di lamette(ammenochè non parliate anche di lamette per la depilazione femminile)e quando avrò qualche cavolata con cui annoiarvi.
tornerò su questo argomento ma ora la smetto perchè prevedo pericolosamente chilometrico questo commento.
andate in pace ammmmmmori miei.

Danilo ha detto...

Va bene. Speriamo almeno che le persone chiamate in causa vengano a dire la loro. ;-)

Poi non sono più d'accordo neanche io ad uscire tutti tutti insieme xke poi alla fine non riusciamo ad entrare da nessuna parte!

Però al compleanno dei fantastici 5 è stato fico! Guardate le foto....!

Steo ha detto...

Eheh!!Grande Alessia, sono daccordo, è inevitabile, ma anche come dice Albo, basterebbe un pizzico di impegno in piu da parte di tutti e il blog sarebbe pieno di discussioni commenti, scherzi, battute e cose divertenti...e quando si esce poi la sera vedersi secondo me sarà più bello! Sono stragrandemente d'accordo che è meglio evitare commenti personali, l'unica cosa che mi chiedo è che se non posso postare belle donnine...non posso parlare di me....che cazzarola scrivo???Eheh apparte i scherzi, preferisco 1 post idiota a 5 personali di poco senso, nonostante ne abbia scritti in precedenza ma non me ne pento. Mi hanno fatto capire che è meglio non scriverne. Viva l'idiozia dei post e abbasso l'egocentrismo delle confessioni emotive!!!:D

Refferer