mercoledì 7 febbraio 2007

I DON'T FEEL LIKE DANCING....!

Finalmente inauguro anche io questo nuovo blog!avrei voluto discutere con voi della ragion pura o della ragion pratica di Kant,ma qualcosa mi dice che non otterrei il successo sperato...quindi parlerò della mia giornata di oggi.
Dunque,tutto è iniziato alle 4.30,mi sono svegliata in preda ad un dolore panzorum che mi ha resa bella arzilla per la partenza verso Roma.Alle 6.30 sono uscita di casa,per prendere il treno,ed è proprio su questo fantastico mezzo di trasporto che ho fatto gli incontri più interessanti della giornata.Appena salita mi sono fiondata alla velocità della luce verso il primo posto libero che ho visto,ignorando completamente quello che mi aspettava...
Una volta seduta mi sono resa conto di stare un pò scomoda,di essere compressa in uno spazio piccolissimo,con il bracciolo della polrona infilato fra le costole.Con fare interrogativo mi sono girata per guardare il mio "casuale compagno di viaggio" ed ho visto che era un giganteeeee!Enorme,altissimo,ma soprattutto grassissimo.la sola vista delle sue cosce mi ha ricordato la porchetta di ariccia(tutta intera però!)...In preda allo sgomento ho cercato di fare il più piano possibile,visto che il gigante era dormiente.Avevo il terrore che ad ogni stop potesse cadermi addosso così che io sarei morta soffocata dal suo grasso,o anche schiacciata,non saprei,una delle due.Dopo qualche minuto di viaggio(passato spulciando le mie sudate carte)mi è capitato per caso di alzare gli occhi ed incrociare lo sguardo del mio "casuale compagno di viaggio dirimppettaio",che per comodità narrativa chiameremo "compagno di viaggio 2".Bene,noto che "compagno di viaggio 2" mi guarda,e quando vede che ricambio lo sguardo(era probabilmente un vecchio di 70 anni)fa un movimento deciso con la testa verso destra,come per dirmi di andare da qualche parte....alchè io risfodero il mio sguardo interrogativo di repertorio,perchè io sarei pure andata a farmi offrire la colazione(ero digiuna,nb=dolore panzorum),però alla nostra destra c'era solo il gigante dormiente e i finestrini!!Lì per lì la cosa mi turba,e quindi riabbasso subito lo sgurdo...qualche minuto dopo,furtivamente,lo rigurdo per vedere se si ripete...e lo fa!solo che nel senso opposto!da questo ho dedotto che in realtà non voleva rimorchiarmi,ma è solo un tipico esemplare di uomo tergicristallo!!destr,sinistr,destr,sinistr...per tutto il viaggio!povero uomo invertebrato dal collo molle,quanta pena mi fai..(però cacchio me la potevi offrire lo stesso la colazione,non faccio discriminazioni io!).Comunque per farvela breve arrivo a Roma dove satana in persona(prof)mi aspettava con le fauci aperte e l'alito di zolfo per fare l'esame di geografia politica ed economica.Ovviamente nella speldida capitale ho tovato il diluvio universale ad aspettarmi.Fatto l'esame ho anche sbagliato autobus per tornare a casa.Che dire,se invece di cantare sciocche canzoncine(but I don't feel like danciiiiiiiiig!!!) avessi passato il tempo a dire il rosario forse le cose sarebbero andate diversamente.Forse Dio non ha gradito,chissà.
Non lo sapremo mai.

PS:fino a prova contraria sono una donna,ed ho capito perfettamente come funziona.Impedito ci sarai tu.
PS2:io non abbraccio proprio nessuno,mi fa schifo.Al massimo posso fare un sorriso.
baci e abbracci mulino bianco.

15 commenti:

Steo ha detto...

Pensa che storia...un piccolo problema...chi l'ha scritta?? :D

Danilo ha detto...

Steo, in effetti voi due non vi conoscete. Alessia è un'amica di Tivoli. Lei conosce più o meno tutti. Avrete modo di conoscervi anche voi!

Scusa Alessia, la mia considerazione sulle donne era provocatoria. Grazie per essere cascata nella trappola. Hai risposto proprio come io volevo che faceste!

Ciao :-)

alessia ha detto...

Steo,hai ragione,effettivamente neanch'io ti conosco,ma sono certa che avremo modo prossimamente,magari un giorno organizzeremo un incontro con tutti i blogger(s..?)!

Danilo,non gongolare,ho scritto solo perchè mi si stava spezzando il cuore leggendo i tuoi appelli accorati!muahahahha!scherzo,cmq compatibilmente con i miei impegni cercherò di partecipare il più possibile.
e non farmi arrabbiare che ti scateno contro la mia armata micidiale formata dal gigante dormiente e dall'uomo tergicristallo!guardati le spalle...ehehhehehe

Salvatore Savarino ha detto...

Anche oggi ho imparato qualcosa: una donna ha saputo utilizzare il blog, quindi potrebbero riuscirci anche le altre donne......tutto ciò mi sembrava impossibile, invece è accaduto. Grazie Alessia!!
Dani su qualcosa avresti potuto avere ragione, ma forse queste donne non bisogna sottovalutarle.....Danì, ho detto FORSE!! FORSE!! Scherzo come sempre....buona serata!!!

Deutsche schlecht ha detto...

Io trofare qvesto poste molto molto difertente. Molto simpatica signorina ke scrife e sono sicuro anche molto carina, peccato io pofero tedesco schlecht...brutto.

alessia ha detto...

mmmm,tu ezzere proprio molto molto prafo racazzo,io zempre zempre folere te bene,zempre!
ahahahah!caro "otto von frankestin" ti voglio bene davvero,e anche qui,come per ogni cosa che faccio,e da una vita ormai,tu ci sei.
grazie,un abbraccio super forte

salvo,non sottovalutate mai le donne,possono esserci mille sorprese,e forse,in fondo,è proprio questo che vi piace,no?
salut

Deutsche schlecht ha detto...

Uhm, io un poco imparazzato ma comunkve anche io volere te bene. un giorno io portare te in Bayern, in Baviera, e insegnare te mia bellizzima e potentizzima lingva. Auf Wiedersehen!

Steo ha detto...

Ma che è sta cosa del tedesco timido e imbarazzato? :S

Danilo ha detto...

Ciao Ale, vedo che nei tuoi viaggi verso Roma sei circondata da tuoi simili, ti troverai sicuramente bene. Volevo anche rendere nota ai componenti di questo blog il tuo innato istinto materno, che dimostri giorno dopo giorno all'asilo e che descrivi in maniera esilarante in questo post leggete qui

Danilo ha detto...

il tedesco non so chi sia! Ti presenti? Ale tu lo conosci?

alessia ha detto...

ve l'ho già detto chi è,si chiama otto von frankestin,tu lo conosci danilo,è il mio più caro amico da una vita.cmq tranquilli,anche se non vi presento tutti quelli che commentano non significa che introduco malviventi assetati di sangue!
ho un certo pubblico che mi segue ovunque io vada...

danilo,se quelli sono i miei simili tu dovresti sempre andare in giro con le tartarughe ninja.riflettici.
quanto al mio istinto materno che dire...siccome riverso tutto il mio amore su di te non ho più per i bambini,pazienza.

steo,che cos'è la storia del tedesco timido?niente.uno scherzo,una cosa per ridere che facciamo io e lui
salut

alessia ha detto...

ah,dimenticavo.
danilo mi aspetto un tuo commento al post sui bambini,voglio sapere che ne pensi e se sarai dei nostri.hihihihi
baci

Steo ha detto...

AHAHAH!!!Mio Dio, il senso dell'umorismo di questa donna è contagioso!L'abbinamento tra "Danilo" e "tartarughe ninja" mi sembra appropriatissimo!

alessia ha detto...

steo,se scopro che prendi in giro potrei anche risentirmi(ma di brutto brutto brutto nè!).
ricorda che ho il numero di cellulare del gigante dormiente...e voci di corridoio mormorano che se si sveglia male sono dolori.poi non dire che non te l'avevo detto...hihhiihihihihih...

Deutsche schlecht ha detto...

Scuzate mia crante maleducazione, ora ich mi prezento. Ich bin crante freund,amico, di Alezzia und ezzere di Baviera ma vivere in Italia da qvalke anno. Ich non chiamare Von Frankestin, qvello scherzo di Alezzia, ich chiamare Andrea perchè mio vater,padre in Deutsch, ezzere italiano. Qvesta mia piccola prezentazione...

Refferer